Insegnanti

Pur avendo i nostri mestieri diversi punti in comune…

insegnamento ≠ divulgazione 

Per cominciare noi mediatori non abbiamo obblighi di programmazioni didattiche e valutazioni, e nemmeno l’obbligo del risultato. Ci accontentiamo di stimolare l’interesse e la passione, e di essere disponibili per chi vuole saperne di più.

Siamo educatori ma non abbiamo resoconti da fare ai genitori.

Abbiamo più libertà e più tempo per preparare le animazioni; in ogni caso la manipolazione, la messa in scena, l’interattività e la partecipazione diretta del pubblico costituiscono la parte centrale del nostro lavoro.

Per il loro carattere non obbligatorio, le nostre animazioni devono essere attrattive, divertenti, leggere pur essendo dense di contenuti.

Sono nostre pratiche comuni le contaminazioni con l’arte e lo spettacolo e le manifestazioni festive.

Talvolta un divulgatore scientifico (chiamato in diversi modi) viene in classe. Se avete la possibilità non privatevi di questa occasione.

Anche voi insegnanti potete sviluppare una pedagogia più attiva, già preconizzata da Maria Montessori e altri. Alcuni di voi possono non essere stati formati per questo o avere bisogno di spunti, ispirazioni, consigli, o solo di un luogo dove parlarne.

Un divulgatore scientifico non è un « esperto di tutto » ma può avere esperienza di come divulgare alcuni concetti, quindi se ne può parlare!

Ecco alcune riflessioni su questo tema:

in italiano

in francese

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *